PREMESSE – Le presenti Condizioni Generali di Vendita fanno parte integrante della trattativa commerciale e dei documenti di proposta economica presentati da HTS e come tali si considerano conosciute ed accettate dal Committente.

PROPOSTE COMMERCIALI – Salvo espressa indicazione in contrario, le nostre proposte commerciali si intendono generiche anche se contengono una scadenza di validità. Le offerte di materiali pronti in magazzino si intendono sempre salvo il venduto. Le condizioni di pagamento contenute nelle offerte sono subordinate all’approvazione o alla modifica contenuta nella conferma d’ordine.

ORDINI  E CONFERME D’ORDINE – Gli ordini devono essere trasmessi completi e definiti in  ogni loro punto:  essi hanno  valore di  proposta contrattuale.  La loro  accettazione    è costituita dalla nostra conferma d’ordine che stabilisce le condizioni particolari della fornitura. Solo la conferma d’ordine determina il perfezionamento del contratto di vendita. Le condizioni espresse nella conferma d’ordine prevarranno su quelle contenute nell’offerta commerciale e/o nell’ordine del Committente e si intendono definitive se non rifiutate per iscritto entro due giorni lavorativi dalla data di ricevimento della conferma. Ogni condizione diversa, se concordata verbalmente con qualsiasi incaricato della nostra Società, è invalida ove non sia contenuta nella conferma d’ordine o in uno scritto della nostra Società. La nostra Società si riserva la facoltà di  rifiutare  od  accettare  anche solo  parzialmente ordini in sostituzione, variazione e/o  aggiunta, che  saranno considerati nuovi  ordini  a tutti gli effetti. La parte variabile contenuta nel prezzo di vendita (extra lega, extra rottame ecc.) sarà fatturata, salvo diversi accordi, secondo la quotazione in vigore il giorno della consegna. È facoltà della nostra Società accettare ordini a prezzi vincolati alla data della nostra conferma.

TERMINI DI CONSEGNA E SPEDIZIONI – l termini di approntamento, spedizioni o  consegna ecc. indicati in qualsiasi documento o  dichiarazione  hanno valore indicativo e non tassativo. In caso di collaudo presso gli stabilimenti o magazzini della nostra Società, i termini di consegna indicati nelle nostre conferme d’ordine si intendono sempre per merce pronta al collaudo. Eventuali ritardi non possono dar luogo né a pretese di danni, né alla risoluzione anche parziale del contratto. Le previsioni per la consegna vengono fatte sul presupposto che il Committente fornisca tutti i dati occorrenti per l’evasione dell’ordine. La nostra Società non risponde della mancata o ritardata consegna di materiali dipendente da irregolari approvvigionamenti di energia e materiali occorrenti, a seguito di ritardi o difficoltà di trasporto, guasti agli impianti, cause di forze naturali, scioperi, serrate, tumulti, mobilitazione, guerra e di qualsiasi altro ostacolo alla fabbricazione e consegna, comunque tali eventi colpiscano la nostra Società, la nostra Rappresentata o ditte nostre fornitrici. Qualora l’impedimento durasse oltre 30 giorni, ci riserviamo il diritto di concordare nuovamente le condizioni di fornitura. Nessun indennizzo   è dovuto per la mancata consegna nel termine previsto, salvo diversamente indicato in fase di richiesta di offerta. Trascorsi 10 giorni dalla  data della comunicazione, dell’approntamento del materiale per la spedizione o per la consegna senza che il Committente abbia provveduto a ritirare od a far ritirare la merce o non abbia provveduto al relativo pagamento nei termini previsti, se convenuto ad avviso di merce pronta, il Committente sarà ritenuto inadempiente all’obbligo di ritirare la merce e di pagarne il corrispettivo pattuito. In conseguenza del mancato ritiro, la nostra Società potrà:

  • addebitare al cliente ogni spesa di magazzinaggio, custodia, assicurazione, manovalanza per spostamenti;
  • ritenere l’ordine decaduto a tutti gli effetti, salva la richiesta al Committente dei danni derivati dalla sua inadempienza;
  • spedire con mezzo a scelta della nostra Società i materiali non ritirati, in porto

TERMINI DI RESA – l materiali saranno forniti alle condizioni di resa pattuite e disciplinate all’interno della conferma di ordine. In caso di resa “franco n ostro magazzino”, la nostra Società non sarà responsabile di eventuali mancanze od avarie verificatesi dopo la consegna della merce al vettore stesso. Spetta al destinatario l’azione nei confronti del vettore per perdite ed avarie anche se dovute a cattivo stivaggio.

TOLLERANZE – Le tolleranze dimensionali sono quelle stabilite dalle norme tecniche di riferimento del nostro settore. Agli effetti dell’esecuzione dell’ordine è ammessa una tolleranza di peso del ±10% sul quantitativo ordinato, salvo diversamente indicato nella conferma d’ordine. Il peso (massa) totale di ogni consegna è il solo riconosciuto. Il peso (massa) è quello certificato dal fornitore con i propri mezzi. La differenza di pesatura non dà diritto a reclami di ammanco se è contenuta nel limite del 3‰ (tre per mille).

COLLAUDI – L’eventuale collaudo del materiale dovrà essere richiesto dal Committente in fase di offerta e le modalità di esecuzione dovranno essere definite prima della emissione dell’ordine di acquisto. Il collaudo verrà eseguito negli stabilimenti o nei magazzini della nostra Società prima della spedizione e si intende liberatorio a tutti gli effetti. Le spese di collaudo, per materiali e per mano d’opera, e le notule degli Enti collaudatori saranno concordate in fase d’ordine. Il collaudo può essere effettuato, a cura degli incaricati della nostra Società, da parte di Enti Statali o Enti riconosciuti, oppure da parte di incaricati del Committente in contraddittorio. Il materiale, dopo l’esito favorevole del collaudo, non può più essere rifiutato o contestato. Ove il Committente chiedesse di rinviare per un certo tempo il collaudo o la spedizione del materiale e qualora la richiesta venisse accolta dalla nostra Società, gli potranno essere addebitate tutte le maggiori spese derivanti da tale sospensione.

IMBALLAGGI – La nostra Società provvede all’imballaggio secondo gli usi e l’esperienza; i relativi costi, se non diversamente concordato, saranno addebitati al Committente direttamente in fattura. L’impiego di imballaggi particolari, nonché l’esclusione di imballaggi, nel caso di merci per le quali siano normalmente usati, dovranno essere richiesti all’atto dell’ordine e verranno utilizzati con esclusiva responsabilità del Committente. Eventuali spese per soluzioni di spedizione particolari saranno in ogni caso addebitati al committente.

GARANZIA E RECLAMI – Nel caso di merce fornita difforme dall’ordine e/o difettosa, ne dovrà essere immediatamente fatto reclamo scritto e, comunque, entro il termine massimo di quindici giorni dal ricevimento del materiale stesso. Per vizi occulti valgono i termini di legge. Qualora il reclamo sia tempestivo e risulti fondato, a seguito di accertamento da parte dei tecnici della nostra Rappresentata, l’obbligo della nostra Società sarà limitato a quanto esplicitamente previsto in materia dal Codice Civile. La sostituzione del materiale, od eventualmente l’accredito, sarà effettuato solo a restituzione avvenuta della merce contestata. Il Committente decade da qualsiasi diritto di reclamo e, quindi, di sostituzione  della merce ove non sospenda immediatamente la lavorazione o l’impiego dei materiali oggetto della contestazione. La nostra Società non assume alcuna responsabilità circa le applicazioni o comunque le operazioni alle quali la merce verrà successivamente sottoposta.

PAGAMENTI – l pagamenti debbono essere eseguiti alle condizioni stabilite e contenute all’interno della conferma d’ordine. L’inadempienza nei pagamenti, anche parziale, fa decorrere gli interessi legali sulle somme dovute e, previa comunicazione scritta, la nostra Società potrà recedere dalla completa esecuzione del/i contratto/i senza alcun onere aggiuntivo a proprio carico. La nostra Società potrà altresì recedere dal contratto senza alcun onere, qualora venga a conoscenza dell’esistenza di protesti di titoli, nonché dell’avvio di procedure giudiziarie monitorie ed ordinarie, concorsuali, anche extragiudiziarie a carico del Committente.

DISPOSIZIONI GENERALI E LEGGE APPLICABILE – Le presenti Condizioni Generali di Vendita, ove non derogate da condizioni particolari contenute nella singola proposta di acquisto (definita “ordine”), disciplinano tutte le vendite commissionate alla nostra Società e prevalgono su qualsiasi clausola difforme, eventualmente apposta dal Committente nelle proprie condizioni generali di acquisto. Eventuali modifiche dovranno essere concordate in forma scritta con la nostra Società. Qualsiasi controversia derivante da interpretazione, applicazione, esecuzione, risoluzione del contratto e/o delle presenti “Condizioni generali di vendita” o comunque ad esse relative sarà disciplinata dalla legge Italiana.